COVID-19 lockdown: implicazioni per la massa muscolare e la salute

Aggiornato il: 29 nov 2020

La pandemia COVID-19 è una straordinaria emergenza globale che ha portato all'attuazione di misure inedite per arginare la diffusione del contagio (quarantena, isolamento e allontanamento sociale).


Questo scenario ha portatoad aumento del tempo passato in casa, con riduzione dell'attività fisica e cambiamenti nelle assunzioni dietetiche; tali aspetti hanno un potenziale effetto di deterioramento della massa e della funzione muscolare (più probabile nelle popolazioni più anziane), nonché un aumento del grasso corporeo.

Nelle persone adulte e anziane la riduzione dell'attività fisica, l'interruzione delle normali abitudini alimentari, lo stress e il sonno alterato possono esporre a un maggior rischio di sarcopenia insieme alle sue implicazioni per la qualità della vita e della mobilità del soggetto stesso. La sarcopenia ha un impatto significativo sulla salute della popolazione ed è correlata a sovrappeso, malattie cardiovascolari, diabete, osteoporosi e rischio di fratture.


I principali fattori determinati questa perdita muscolare sono la riduzione dei livelli di attività e un'alimentazione inappropriata, che gioca un ruolo centrale.

È interessante notare comela soluzione alla riduzione della sintesi proteica muscolare (MPS) indotta dall'inattività fisica sia l’esecuzionedi un corretto esercizio fisico (RE, resistanceexercise) ed una sufficiente ingestione di proteine ben distribuita nell’arco della giornata abbinata ad un’alimentazione equilibrata.

Il centro di fisioterapia e riabilitazione Calypso Salute vi supporterà nello svolgimento del corretto esercizio fisico, il suo Dietista Nicolò Andreani provvederà a strutturare il corretto protocollo nutrizionale.

#eserciziofisico #covidattivitafisica #pianoalimentare


50 visualizzazioni0 commenti

Calypso Life Club Poliambulatorio Fisioterapia e Riabilitazione - Aut. Sanitaria nr. 140/2009

via Montegrappa 3/a Bibbiano Reggio Emilia

Tel: 0522240157